Giugno pesto

Bel mese quello di giugno . Matrimoni , comunioni , battesimi e cresime . un mesetto bello pieno , Ci abbiamo infilato in mezzo anche qualche anniversario e via !

_MG_6637

Ma l’altro giorno , durante un matrimonio è capitata una cosa che andavo sperando ed evitando da un po’ di tempo . Ho pestato un piede a non so bene se un cugino , uno zio o un amico degli sposi , armato di macchina fotografica e borsettina contenitiva .

Ora ! C’è sempre uno zio Franco – Giorgio – Vincenzo , come c’è anche un cugino/a Mario – Giovanna e Rosario cosi anche per l’amico/a Roberto – Pippo – Pluto e Paperino .

Cosi come ad un matrimonio non possono mancare gli sposi , non può certo mancare anche lui o lei.

Forse 10 anni fa … potevi fare 3 matrimoni ed incontrarlo solo al 4° , e tutto sommato andava bene cosi, percentuale accettabile…. io credo . Erano discreti , non invadenti e cercavano con impegno di non travolgerti nelle loro escursioni e contorsioni fotografiche.

Ma oggi !

Oggi è tutta un’altra storia !

Ti travolgono , pestano e spingono e se non si mettono davanti al tuo obiettivo si mettono dietro di te – talmente attaccati che sembra tu abbia uno zaino sulle spalle – ti fanno domande che sono più quiz, ( un tizio mi ha domandato se sapevo cos’è l’immagine latente … altrimenti non sei un fotografo … eh ! E qui non replico perché una signora deve sempre essere diplomatica . ) insomma una battaglia .

Certo non è dura vincere perché ormai ci si fa l’abitudine , ma io mi chiedo : migliorerà?!

No , andrà sempre peggio . Colleghi e clienti preparatevi , perché sarà sempre più difficile scegliere e sempre più difficile avere un prodotto di qualità.

Io dico sempre …. A volte l’unica cosa che distingue un dilettante da un professionista è il rischio . Il rischio di aprire un’attività , di pagarci le tasse e di investire in attrezzatura- che tutti sappiamo- non costa poco . Rischiate ragazzi , non cullatevi in sogni di gloria che non arriveranno mai . Un bel respiro e fate il salto , cosi vi renderete conto che fare il fotografo è un mestiere non un hobby per molti di noi .

I miei ringraziamenti speciali vanno ai miei : zio Pietro , zio Antonio , Luca , Giovanni , Alda e Ida ( ognuna con macchina propria ) al cugino Emanuele e all’amico Giovanni …. non ricordo a quali matrimoni appartenessero ma mando loro comunque un saluto affettuoso . Con l’augurio che non mi tornino tra i piedi o tra le grinfie .

Baci baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...